Header Ads

METAPRISM "Catalyst to Awakening" (Recensione)


Full-length, Graviton Music
(2018)

A circa tre anni di distanza dal precedente "The Human Encryption", tornano gli inglesi Metaprism, formazione che fa del modernismo metal, ma anche della qualità, la propria arma vincente. Difficile tracciare una ipotetica linea che divide il metal "ruffiano" da quello melodico e ben architettato, ma se dovessi scegliere una categoria per metterci dentro questa band, sicuramente opeterei di più per la seconda.

Certo, la doppia voce famminile/maschile ad opera di Theresa Smith e Joey Draper è importante per l'economia del sound dei Nostri, che riescono a suonare duri e arcigni ma mostrando sempre il fianco alla melodia e alla forma canzone, quasi con tentazioni pop. Questo però non stona e non dà fastidio, perchè il substrato metal e -core è ben presente, oltre ad una buona iniezione di groove metal, che si esplica in ritmiche sincopate, stoppate e dall'andamento minaccioso.
Potremmo ipoteticamente tracciare un parallelo tra band come Nightwish o Within Temptation e il metalcore di ultima generazione, per descrivere la musica di questi Metaprism, ma dimenticheremmo anche il forte retrogusto thrash, seppur inteso nella sua accezione più moderna, che la band mette sul piatto. Inoltre i suoni sono davvero ben prodotti e non concedono molti dubbi sulla tendenza fortemente metallica dei Nostri. 

Inutile quindi cercare tracce migliori o meno, perchè dalla prima "The Awakening", fino all'ultima "Catharsis", la band mantiene un alto livello compositivo, che oltretutto si poggia anche su vaghe influenze prog metal che fanno fluire il tutto in modo sì melodico, ma non scontatissimo.
Una band che ha confezionato un buon prodotto di metal melodico ma potente e ben pensato, che non mancherà di accontentare i palati più raffinati del metal.

Recensione a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 72/100

Tracklist:
1. The Awakening
2. Codex Regius
3. Unleash The Fire
4. Incarcerate
5. Anomalous I: Illogical Era
6. Anomalous II: Ghost Of Asylum
7. Living By Proxy
8. Carve The Stone
9. Aftermath
10. Unanimous
11. Catharsis 

Nessun commento

Powered by Blogger.