Header Ads

Ancient Dome "Cosmic Gateway to Infinity"

Full-length, Punishment 18 Records
(2014)

Quando si pensa a Saronno viene subito in mente l'amaro, ma dopo questa recensione penserete prima agli Ancient Dome e poi vi berrete un amaro. Band formata all'inizio del nuovo millennio, gli Ancient Dome rilasciano tre album in quasi tre lustri e "Cosmic Gateway to Infinity" è l'ultimo in ordine temporale ed uscirà per Punishment 18 il 27 ottobre 2014.

Lo stile del disco poco o niente si discosta dal precedente "Perception of This World" e sinceramente non posso che essere contento di questa scelta in quanto il sound degli Ancient Dome risulta da sempre molto convincente e ispirato in ogni composizione. Non per questo non ci sono differenze tra i due dischi anzi, "Cosmic Gateway to Infinity" risulta meglio registrato del precedente in termini di resa sonora e convince ancora di più sotto ogni punto di vista.

Le tematiche del combo varesino rimangono immutate e risultano sempre evocative ed entusiasmanti come solo band del calibro dei Voivod sapevano fare trattando argomenti del genere. 
Le otto tracce di cui si compone il disco scorrono in maniera del tutto naturale coinvolgendo l'ascoltatore con dei fraseggi di chitarra perfetti in ogni nota. Tra le tracce migliori del disco (non perchè le altre siano da meno) vanno citate sicuramente "...Hyperspace", "A Sea of Stars" e "Nebuloid" (che bello leggere titoli del genere). Ovviamente le altre tracce sono della medesima qualità e non cedono mai il passo a nessuna incertezza. 

In sostanza la nuova fatica degli Ancient Dome è da avere senza pensarci minimamente su. Segnatevi il 27 ottobre sul calendario e recuperate questa perla nostrana. 

Recensione di: "Il Meggi"
Voto: 96/100

Tracklist:
1. N.I.F. (New Interstellar Force)
2. ... Hyperspace
3. A Sea of Stars
4. Cosmic Gateway to Infinity
5. Colonizing Asteroids
6. Nebuloid
7. Dead Zone
8. Empire of Lies

Nessun commento

Powered by Blogger.