Header Ads

Ashura "Mindhood"

Full-length, Earthquake Terror Noise
(2014)

I vicentini Ashura sono una formazione giovane, molto giovane, sia per quanto riguarda l'età anagrafica dei componenti, sia per l'anno di formazione del gruppo, attivi appena dal 2013 e già al debut discografico con "Mindhood", disponibile per Earthquake Terror Noise dal 24 marzo.
Nonostante la giovane età dei componenti, (notare che il più giovane ha solo 15 anni) il disco promette più che bene con l'opener "Reap What You Sow" con la quale si nota l'ottima preparazione tecnica del quintetto sfornando una canzone di ottimo thrash di chiara matrice Xentrix in alcuni frangenti e bay area per altri.
La seguente "ToxicViolence" coinvolge con il suo refrain in mid tempo di sicuro impatto, sicuro che in sede live coinvolgerà più di uno spettatore. Molto interessante e forse la miglior composizione dell'intero full length è "Vengeance Of Blood". Una canzone che non lascia trasparire alcuna insicurezza centrando in pieno l'obiettivo che il gruppo si è posto con "Mindhood". Ecco se dovessi personalmente scegliere un brano per rappresentare o promuovere gli Ashura, sceglierei proprio questo, una commistione di tecnica e aggressività che spiazza piacevolmente l'ascoltatore. In più l'ingresso di un secondo chitarrista rende il tutto molto amalgamato e veramente godibile. Dopo l'ottima "Heritage", si passa al secondo vero capolavoro contenuto in "Mindhood", "In God We Dust", un insieme di melodia (giusto per sottolineare che il thrash può essere anche infuso di acustico e melodico), "In God..." è un pezzo che non annoia nonostante i suoi quasi sette minuti di durata, ma anzi coinvolge e esalta fino alla fine. I nostri trovano spazio anche per prendersi meno sul serio con lo stacchetto omonimo "Ashura" che strappa un sorriso prima di "V2", altra canzone che rende alto il livello proposto per tutto il disco. L'album si chiude con una versione in spagnolo di "Vengeance Of Blood" ovvero "Venganza De Sangre", giusto per non tradire l'origine Argentina del singer Gas.
Siccome amo il metal cantato in spagnolo di band come Baron Rojo, Muro e altri, apprezzo non poco l'idea di inserire una versione del miglior pezzo della band in questa versione e si pone come ciliegina sulla torta di un album praticamente e non voglio esagerare nel definire perfetto.
"Mindhood" si pone come ottimo biglietto da visita di una band che nel panorama metal e soprattutto thrash italiano dev'essere tenuta d'occhio perchè sicuramente ci riserverà tante soddisfazioni in futuro. Gli Ashura sono sicuramente una delle rivelazioni di questo 2014 e spiace pensare che se "Mindhood" fosse uscito negli anni 80 avrebbe conquistato di diritto un posto negli album thrash cult del genere. Consiglio a tutti gli amanti del thrash e non l'acquisto di "Mindhood" perchè non ne rimarranno sicuramente delusi. Ottima prova.
 
Recensore: Il Meggi
Voto: 95/100
 
Tracklist:
01.Reap What You Sow   
02.Bophal-ToxicViolence     
03.Vengeance of Blood 
04.Heritage       
05.In God We Dust     
06.Ashura     
07.V2   
08.Venganza de Sangre 

Nessun commento

Powered by Blogger.