Header Ads

Acid Ocean “Acid Ocean”

EP, Solvent Bath Rec., 2011
Genere: Doom/Sludge

Esordiscono in solo vinile 7” i lombardi Acid Ocean, con questo 45 giri che ci mette sul piatto due canzoni che fluttuano tra radici doom-stoner e accenni death metal, soprattutto nel cantato di Fabio Serafini, anche chitarrista. Ed è proprio lui il mastermind di questa band, il quale ha già militato in formazioni dell’underground milanese (Unscarred, Elevation), e che forma la band nel lontano 2002 per poi tenerla in naftalina fino ai giorni nostri, per poi finalmente concretizzare il tutto con queste due canzoni.
Certo, due brani non sono forse sufficienti per farsi un’idea completa sulle capacità di una band, ma di sicuro danno indicazioni importanti sui futuri possibili sviluppi.
In questo senso gli Acid Ocean sembrano una band robusta e con le idee chiare, che propone il proprio sound pachidermico, con riff dilatati e tanta oscurità.

Niente di nuovo sotto il sole, chiariamoci, ma la dedizione per il doom dei grandi del passato, unito a influenze sludge e stoner, fanno di questa formazione un punto di riferimento di sicuro interesse per gli appassionati del genere. E sono sicuro che in futuro questa formazione saprà ritagliarsi ampi consensi, a patto che non aspetti altri dieci anni per regalarci un nuovo prodotto! Anzi, è auspicabile che gli Acid Ocean battano il ferro finchè è caldo e sfornino presto del nuovo materiale, magari con una durata più consistente, per mettere in calce le buone intuizioni dimostrate in questi due lati di vinile chiamati “Apathetic” e “Diatom”.

I buoni propositi ci sono tutti, la convinzione nei propri mezzi e l’attitudine è quella giusta, quindi datevi da fare! Noi saremo qui, curiosi di sentire nuovo materiale. Avanti così.

Recensione a cura di: Sergio Vinci “Kosmos Reversum”

Voto: 70/100

Tracklist:
1. Apathetic 03:34       
2. Diatom 04:05            

DURATA TOTALE:  07:39  


Nessun commento

Powered by Blogger.