Header Ads

Endless Pain "Course of Hate"


EP, Self-released, 2009
Genere: Thrash/Death Metal


La band bresciana degli Endless Pain continua la sua marcia spietata, dopo aver rilasciato il secondo, e buon album di schietto thrash, "De-Generation War" nel 2008. Nell'anno seguente arriva l'ep "Course Of Hate", a conferma di un momento decisamente positivo in quanto a ispirazione e voglia di fare il "di dietro" a molti.

Sì, perchè le tracce del mini-lavoro sono delle belle testate in pieno volto, venti minuti lanciati come un missile, riff spaccacranio, assoli in alcuni frangenti slayeriani, tempistiche battenti e pestate fanno sì che le composizioni siano una vera e propria goduria, il più delle volte mantenendosi sul sottile limite che separa thrash e death.
Le parti più marcatamente dedite ad ampliare il sound monoliticizzandolo, sono talmente belle che fottersi il collo a colpi di headbanging è alquanto cosa dovuta, ad esempio come nella sezione centrale che caratterizza "Unleash The Fury" o la parte iniziale di "Sensorial Deprivation", poco prima che la folle corsa prenda le redini della situazione in mano per poi ri-alternare i due modi d'incedere.
"Blood Feud" non fa che proseguire sulla falsariga delle antecedenti mostrando che la formazione rodata ha ormai una propria formula che segue e dà risultati soddisfacenti; il pestare è sempre cosa gradita se vien fatto come si deve. L'ultima "From The Ashes" ha nel riff d'apertura, e che verrà poi ripreso nel suo corso, qualcosa di "obituariano", che rimembra l'intro strumentale di "Frozen In Time", "Redneck Stomp", ma tranne questo breve deja vù, che mi ha un attimo sconnesso dall'ascolto, son stato subito riassorbito dalla violenta esecuzione che andrà scemando improvvisa concludendosi con una malinconica melodia.

L'unica pecca che ho riscontrato sta nella voce, bella, incazzata a dovere, ma che alle volte tende a calcare la mano quando già la carica adrenalinica trasmessa è davvero tanta.
"Course Of Hate", è una sana dose di musica che finirà diritta nelle vostre vene. Se amate il genere un ascolto è quantomeno consigliato.

Recensione a cura di: Tomb
Voto 75/100


Tracklist:
1. Let The End Begin (Intro)
2. Unleash The Fury
3. Sensorial Deprivation
4. Blood Feud
5. From The Ashes

incl. DVD-Record 'Live in Innsbruck'
Track List:
1. Poison Into The Blood
2. Smell Of Death
3. Cold Like Death
4. Religion Illusion
5. Mark The Innocent
6. Silent Sickness
7. Lord Of Nothing
8. Psychopathic
9. Buried Alive
10. Sindon


http://www.myspace.com/endlesspainband
http://www.endlesspain.it/

1 commento:

Powered by Blogger.