Header Ads

Ordo Infandorum Rituum Occultus "Ordo Infandorum Rituum Occultus"


EP, Anti-Earth-Campaign, 2009
Genere:Black/Ambient


Quando un amico svizzero mi presentò questo progetto di suoi connazionali, non essendo un amante del genere ambient alla Darkspace non ne venni attratto particolarmente. E' anche vero che nella vita se non provi non sai mai cosa ti trovi a dover affrontare.

I due brani che costituiscono il debutto omonimo degli Ordo Infandorum Rituum Occultus assumono la forma un viaggio lungo 22 minuti, fra atmosfere claustrofobiche e abissali, alle quali si alternano fasi con una densità di psichedelia elevata
tendenti a cullare l'ascoltatore malsanamente sino all'ultimo lungo e pesantemente greve "rumore" che segnerà il finire.

Il flusso d'acqua riprodotto a inizio della traccia "II" acuisce quel senso di chiuso e opprimente, un compartimento stagno che quando si apre lascia spazio all'orrore del nulla intorno, uno spazio aperto senza confine dove non vi sono punti o segni che diano un minimo d'orientamento.
Il disco risulta alienante in alcuni passaggi, facendosi strada nella mente dell'ascoltatore. Mi era stato suggerito come prova più "pesante", ma facendolo girare più volte nello stereo non è tale il pensiero collegato alla musica della band, perlopiù affascinantemente oscuro.

Se amate l'ambient un passaggio nel vostro lettore gli Ordo Infandorum Rituum Occultus lo meritano di sicuro, sapranno come intrattenervi.

Recensione a cura di: Tomb
Voto: 77/100


Tracklist:
1.I 10:02
2. II 12:40

http://www.rituum.ch.vu/

Nessun commento

Powered by Blogger.