Header Ads

Loculo “Escape From Melody”


Full-length, Self-released, 2009
Genere: Thrash Metal


I Loculo sono una band di Genova formatasi nel 2003 e che arriva oggi al primo vero full-length della loro carriera, ma che si è fatta le ossa a suon di demo e concerti. Il loro è un sound che pesca a piene mani dalla semplicità thrash degli anni ’80, con quelle influenze death/black metal che caratterizzarono le prime produzioni di act quali Sarcofago, Kreator, Sodom e primi Sepultura, tanto per citare qualche nome.
La loro passione per quel periodo viene prepotentemente a galla ascoltando questo “Escape From Melody”, che non ha la pretesa di inventare nulla di nuovo ma solo di proporci del buon thrash/black metal fortemente nostalgico e suonato, composto e arrangiato secondo i canoni di circa 25 anni fa.
Tutte le canzoni si divincolano tra parti più veloci e d’impatto alternate a rallentamenti piuttosto efficaci che non ne smorzano comunque gli intenti primari dei Nostri, ovvero: violenza, grezzume, minimalità. A mio parere la band dà il meglio di sé nelle parti e/o negli episodi più “tirati”, dove dimostra di saperci davvero fare, e in tal senso songs come “Spaghetti Thrashers” (un titolo, un programma!), “Cowripper” e “Dementor” (oltre che la bella riproposizione di “Nightmare” dei Sarcofago) sono delle belle palate in faccia date a tanti fighetti del metal che si stanno moltiplicando come Gremlins oramai. Ma in generale la proposta dei Loculo si lascia ascoltare piacevolmente nel suo insieme; la produzione è buona e bilanciata e in linea con i canoni del genere, quindi molto “live” e “reale”, l’esecuzione è dignitosa e si intravedono comunque incoraggianti segnali per ulteriori conferme positive future.

Inutile quindi, oltre che sbagliato, rimarcare il fatto che la band non aggiunge nulla di nuovo ad un panorama metal e thrash che ormai ha detto questo e altro, perché semplicemente i Loculo non sono il tipo di band alla quale interessa stupire con chissà quali architetture musicali. Questo è il thrash nella forma più grezza e sincera che molte band hanno usato come base per lo sviluppo di un genere e che, fondamentalmente, non sarà mai “fuori moda” nemmeno nel 2009, proprio perché queste sonorità sono animate solo da passione, devozione, coerenza e senso di riverenza verso un determinata scena collocata in un certo periodo.

E’ in definitiva un buon disco di old school thrash/death/black metal questo “Escape From Melody”, non esente da piccoli difetti certo, ma che farà comunque felici tutti i “maniaci” che leggendo queste righe sanno di cosa stiamo parlando.

Recensione a cura di: Kosmos Reversum
Voto: 65/100


Tracklist:
01. Intro (00:43)
02. Spaghetti Thrashers (04:45)
03. Cowripper (04:05)
04. Raining Beer (04:24)
05. Radio 666 (04:40)
06. Dementor (05:00)
07. Jekyll & Hyde (06:51)
08. Nightmare (Sarcofago cover) (06:26)

http://www.myspace.com/loculo

Nessun commento

Powered by Blogger.