Header Ads

Demorian (Intervista)


Una piacevole chiacchierata con Satanic Tony e il suo fido compare nei Demorian, recensiti su questo stesso portale. Il loro debutto "Back To The Glorious Past" è un prodotto di pagan/folk black metal dalle molte sfaccettature che ci ha incuriosito. In questa intervista dettagli e programmi futuri dei Demorian!


1) Ciao ragazzi e benvenuti su Metal Of Death! Cominciamo parlando del vostro esordio “Back To The Glorious Past”, recensito sulle nostre stesse pagine in maniera positiva.

Bullf@n: Ciao e grazie per ospitarci!
Satanic Tony: Sì, è davvero grande essere una parte della tua zine ed è vero, siamo stati recensiti da voi anche in un modo piuttosto positivo! In realtà l'album è uscito in ritardo di oltre un anno, e delle canzoni sono state registrate nel 2007, ma abbiamo voluto comunque che uscisse. E ora siamo qui.

2) Ho notato che il vostro sound abbraccia più stili, e non può essere catalogato come semplice black metal. Secondo voi come potremmo inquadrare il sound dei Demorian? Pensi che in futuro sfrutterete ancora la vostra vena “sperimentale”?

Bullf@n: Tony?
Satanic Tony: E' vero, non suoniamo un black metal tradizionale o roba del genere. Soprattutto perché penso che entrambi abbiamo una certa esperienza nel suonare questo genere di metal estremo e anche perché abbiamo suonato insieme in diverse band sin dalla metà degli anni Ottanta. Questo, forse, è uno dei motivi per cui il nostro stile è molto personale. Ci ispiriamo a vari generi come: death, pagan, goth, folk, doom e black metal, e lo sentiamo come una specie di pagan black metal sperimentale con un tocco di goth e death. E’ molto difficile da descrivere e abbiamo l’impressione che venga fuori da solo quando facciamo musica! E’ il Demorian-metal! Suoniamo dark metal!

3) Volete parlarci delle liriche affrontate in “Back To The Glorious Past”?

Bullf@n: Lascerò spiegare a Tony.
Satanic Tony: I nostri testi parlano di vecchie divinità nordiche, esorcismo, storia, vita, battaglie, guerre, Anticristo, Madre Natura, Gesù Cristo e il tema principale è spesso la vecchia storia nordica, che noi riteniamo importante, perché molti la dimenticano! I nostri testi possono essere a volte difficili da capire e alcuni di essi vanno in profondità e possono essere a volte anche un po’ psicologici. Alcuni sono come brevi storie o favole.

4) Anche voi, come tante altre bands, presentate una line-up con solo due membri. E’ stata una necessità oppure, semplicemente, una vostra scelta?

Bullf@n: Penso che nel nostro caso è una necessità. Sia io che Tony abbiamo famiglie numerose e molto poco tempo da dedicare alla musica. Molti musicisti vogliono provare un paio di volte a settimana e così via, noi semplicemente non abbiamo il tempo per farlo. Oltre questo abbiamo suonato insieme a intermittenza dal 1985 credo. Noi abbiamo lo stesso stile di scrivere canzoni e siamo liberi l’uno con l’altro di scrivere ciò che sentiamo in quel momento.
Satanic Tony: Non ci sono commenti necessari qui, haha!

5) Come giudicate la scena black metal svedese e a chi sono indirizzati i Demorian, visto il vostro essere non convenzionali? Pensate che i fan ortodossi del black metal apprezzeranno la vostra proposta?

Bullf@n: I Demorian non sono molto conosciuti in Svezia, ma ho avuto la sensazione che gli “ortodossi freak del Black Metal” (termine suo, nda) non accettano il nostro approccio. Io non ci etichetterei come una band black metal, ma come un mix di stili di dark metal.
Satanic Tony: E’ vero. E il black metal di oggi non suona come le prime band che lo facevano agli inizi haha… Oggi non molti l’avrebbero chiamato black metal in quel periodo, ma noi sperimentiamo nuove forme e suoni e continuiamo a modellare qualcosa di nuovo dalle vecchie radici! La maggior parte delle influenze proviene da vecchi Bathory, Hellhammer, Nokturnal Mortum, Rotting Christ, Burzum, Hate Forest, Pagan Reign, Marduk, Celtic Frost, Kovenant, Samael e Doomsword, solo per citarne alcuni. Abbiamo anche preso ispirazione da bands veramente vecchie come Black Widow, Black Sabbath e Venom. Anche se prendiamo ispirazione da più parti, cerchiamo di avere il nostro stile.

6) Adesso passiamo ad esaminare la scena black metal in generale. So che Satanic Tony è titolare di una piccola label, la Salute Records, e proprio in virtù di questo aspetto, chiedo soprattutto a lui, che è dentro la scena, se ci sono e quali sono le bands migliori che ha avuto modo di ascoltare negli ultimi tempi tramite il suo lavoro o anche al di fuori, che meritano attenzione.

Bullf@n: Senza dubbio Frozenpath!!!!! Grande band!!
Satanic Tony: Personalmente se dovessi citare delle band che penso abbiano bisogno di maggiore attenzione vi direi: Frozenpath, Lilyum, Nazhand, Zatreon, Postmorten, Banaspati, Impromtus, Ad Mortem, Grom02, Deona Cart Deluna, Tzelmoth, Viking Throne, Omen, Polong, Incisor, Premonition e Impetus Malignum. L'ultimo gruppo è stata la mia prima uscita nella primavera del 2008 su una compilation che ora è sold out, ma la band è veramente grande e ha bisogno di attenzione. Hanno avuto molte difficoltà ad emergere dall’underground e gli altri che ho citato sono band con cui lavoro abitualmente e per me vengono sempre prima di tutto. Ma di sicuro avrebbero bisogno di maggiore visibilità. La lista dei buoni gruppi underground, però, è molto lunga..

7) State per caso lavorando su del nuovo materiale? Quale direzione pensate che intraprenderete in futuro?

Bullf@n: Dato che le canzoni del nostro debut sono del 2007, abbiamo un sacco di nuove canzoni e idee! Scriviamo continuamente nuovo materiale. Penso che la direzione della nostra musica risieda nel lato più oscuro del metal in quanto è quello che ci piace scrivere.
Satanic Tony: Come il mio compagno di band ha detto, abbiamo sempre lavorato su nuovo materiale e dal momento in cui abbiamo registrato il nostro debutto, abbiamo molte nuove canzoni, hehe. E abbiamo piani per una sorta di seconda release per il 2010, ma niente è ancora deciso completamente. Contemporaneamente abbiamo programmato uno split con i sudafricani Frozenpath intitolato "Follow The Furor", ma è in ritardo sfortunatamente. Dovremmo fare anche un altro split, o più probabilmente un ep/mcd per il prossimo anno. Potremmo anche essere interessati a realizzare una tape per qualche label che è decisamente di culto ultimamente.

8) Concludete l'intervista come volete.

Bullf@n: Vorrei dire grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto in qualunque modo! La scena underground è piena di gente fantastica!
Satanic Tony: Grazie per questa intervista, la prima da molto tempo a questa parte. Un grosso ringraziamento anche a tutti quelli che supportano veramente l’underground e che seguono la loro anima interiore e non il profitto, il denaro sempre. Anche un grande ringraziamento in più per chi compra i nostri dischi, fanzine, webzine e tutti coloro che ci danno il loro supporto. Hail to underground!

Intervista a cura di: Kosmos Reversum

http://www.myspace.com/demorianband
http://www.demorian.se/

Nessun commento

Powered by Blogger.