Header Ads

Dead Southern Bishop "Dead Southern Bishop"


EP, Self Released, 2009
Genere: Sludge/Southern Metal


Nativi di Douglas (Georgia (USA), i Dead Southern Bishop sono una formazione che ha preso vita solo nel 2008 e quest'anno ci fornisce il primo materiale d'ascoltare con l'Ep omonimo. Cinque brani energici, fortemente carichi di groove il cui unico e primordiale intento è quello di coinvolgere l'ascoltatore.

Il sound prende vitalità ed eccessi dalla lezione impartita da Eyehategod, Crowbar e Acid Bath, con una venatura desertica-stoner a ricoprire il ruolo di orpello. La produzione cruda, sporca, avvantaggia l'inspessire del riffing granitico e del suono in generale così denso tanto da paragonarlo a un ruvido strato di cemento surriscaldato da una giornata a pieno sole. Non fanno complimenti, non esistono fronzoli, l'intero svolgere si scaglia in un "in your face" continuo dove la vocalità a tratti scream del singer si acuisce rendendola ancor più intensa.
Se "Falling Into Oblivion" come opener dà già una chiara e precisa idea di ciò che vi attende, con l'anfetaminica "White Trash Queen" avrete a che fare con aperture più deliranti "psycho" sino ad arrivare al duo conclusivo che equivale
all'apice della loro release.
"Coven Of Carrion" e "Confession/Penance" formano un'accoppiata semplicemente devastante dove le influenze sludge e quelle più classicamente stoner-rock si fondono alla perfezione.

I ragazzi hanno centrato l'obbiettivo, "Dead Southern Bishop" è un dischetto che acquista valore con gli on air e che fans del genere non possono farsi scappare. Seguiteli attentamente, chissà che magari nel prossimo disco ci scappa il capolavoro!

Recensione a cura di: Tomb
Voto: 82/100


Tracklist:
1. Falling Into Oblivion
2. Junkies Self Destruction
3. White Trash Queen
4. Coven Of Carrion
5. Confession/Penance

http://www.myspace.com/deadsouthernbishop

Nessun commento

Powered by Blogger.