Header Ads

Intervista: HANIBAL DEATH MACHINE


Un ep forte, fatto di metal industriale e liriche al vetriolo. I francesi Hanibal Death Machine si presentano così con il disco "A Bout De Souffle", che abbiamo recensito sulle nostre pagine pochi giorni fa. 

1. Ciao Jean Framk Loret e benvenuto sulla nostra webzine. Raccontaci un po' di voi, a partire dagli inizi della vostra carriera fino ad oggi!
OK, abbiamo iniziato nel 2015, all'inizio l'idea era quella di creare un metal industriale e tema horror show alla Rob Zombie, ma la band si è evoluta da allora, abbiamo pubblicato 2 EP e un album che è girato molto in Francia, in Russia, in Svizzera e in Spagna! Oggi stiamo lavorando al nostro prossimo CD e alcuni titoli sono già finiti! 

2. Quali sono le vostre fonti di ispirazione? 
Come ti ho già detto, Rob Zombie, Marilyn Manson e Ministry ono state le nostre prime ispirazioni, ma da allora ascolto anche il black metal, soprattutto con tendenze pagan, in particolare ho scoperto Rotting Christ che ora mi ispira molto! 

3. Di cosa parlano i testi del vostro ultimo ep "A Bout de Souffle? 
I testi parlano della nostra civiltà senza fiato, una fine del ciclo su scala planetaria! Questa civiltà dettata dal regno del denaro su scala globale e capitalista,  valori a scapito dell'intera umanità! Queste sono parole di impegno sociale e politico. 

4. Come nasce di solito una vostra canzone? 
Vengono utilizzati diversi metodi di lavoro: a volte partiamo da un riff di chitarra, a volte da un ritmo di batterista. Su di esso scrivo le prime frasi che verranno quindi rielaborate a casa per finalizzare il testo in una seconda volta. Lavoro su arrangiamenti con le sequenze e la melodia finale! 

5. Come si è evoluto il vostro suono negli ultimi anni, ci sono stati cambiamenti importanti rispetto al passato? 
Sì, solo un grande cambio di line up e il chitarrista uscente Thibault è stato sostituito di Corentin sull'album A Bout De Souffle. Il suono di Corentin, che è un fan dei Gogira, ci ha permesso di affermare il nostro lato metal, e da ormai 6 mesi abbiamo cambiato batterista e bassista, de ora viene fuori un lato tribale!! 

6. A parte questo periodo sfortunato per tutti, state pianificando un tour a supporto del nuovo album? 
Sì, non appena è possibile vorremmo salire sul palco perché è qui che un gruppo fiorisce molto, anche se il lavoro in studio mi piace molto, ma sul palco c'è un ambiente quasi selvaggio, una relazione primaria nell'approccio alla musica! 

7. Quali sono i vostri piani più immediati? 
La registrazione di un videoclip su uno dei nostri nuovi titoli per far scoprire il nostro nuovo orientamento, sarà tribale oscuro e ovviamente industriale e metal. 

8. Terminate l'intervista come desiderate! Un saluto! 
Ringraziamo il pubblico e i media italiani, ma ringraziamo vivamente Monica Atzei senza la quale tutto ciò non sarebbe possibile. Lavoreremo con grande dedizione alla possibilità di venire a suonare in Italia! Baci a tutti e lunga vita al metal!

Redazione

LINKS:
Homepage
Facebook

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ENGLISH VERSION:
1. Hi guys and welcome. Tell us a little about yourself from the beginning to today! 
OK we started the band in 2015 at the start the idea was to make an industrial metal music trend horror show à la Rob Zombie but the band has evolved since then, we released 2 EP and an Album shot a lot in France in Russia in Switzerland and Spain! Today we are working on our next CD some titles are already finished! 

2. What are your sources of inspiration? 
As I told you previously Rob Zombie as well as Marilyn Manson and ministry were our first inspirations, but since then I listen to Black metal as well as pagan and I especially discovered Rotting Christ which inspires me a lot now! 

3. What are the lyrics of your latest album about? 
The lyrics speak of our civilization breathless an end of cycle on a planetary scale! this civilization dictated by the reign of money which imposed globalist capitalist values ​​to the detriment of the whole of humanity! these are social and political committed words.

4. How does your song usually come about? 
Several working methods are used sometimes we start from a guitar riff, sometimes from a drummer rhythm we jam on it I write the first sentences which will then be reworked at home to finalize the text in a second time I work on arrangements with the sequences and the final melody! 

5. How has your sound evolved in recent years, have there been major changes compared to the past? 
Yes, it's just a big change of line up and the departure guitarist Thibault was replaced by Corentin on the album A Bout De Souffle the sound of Corentin who is a fan of Gogira allowed us to affirm our metal side and since now 6 months we have changed drummer and bass player a tribal side comes out !! 

6. Apart from this unfortunate period for everyone, are you planning the live support unit for the new album? 
Yes indeed as soon as it is possible we would like to take the stage because this is where a group flourishes the most, although the studio work I like a lot but on stage there is an almost wild primary relationship in the approach music! 

7. What are your most immediate plans? 
There we plan the recording of a clip on one of our new titles in order to make discover our new orientation, it will be dark tribal and of course industrial and metal an improbable crossover at the beginning of the group! 

8. Finish the interview as you wish! A greeting! 
We thank the public and the Italian media who open the doors of your beautiful pay, but we warmly thank Monica Atzei without whom all this would not be possible we will work with great dedication to the possibility of coming to play in Italy! Kisses to you all and long live the metal!



Nessun commento

Powered by Blogger.