Header Ads

Intervista: MASS MURDER


Una batosta incredibile, l'ultimo album dei Mass Murder! "Extreme Extinction" ha polverizzato qualsiasi death metaller della domenica ingiustamente lodato, e ha messo nero su bianco chi e perchè debba suonare questo genere. Tecnica, violenza e brutalità in un album che proiettterà di sicuro questa band tra le migliori del panorama estremo italiano. A voi le parole del chitarrista Francesco Corci.

1) Benvenuti ragazzi. Ci volete raccontare qualcosa di voi, dagli inizi ad oggi?
Ciao a tutto lo staff di Hot Music Magazine, grazie per averci concesso la possibilità di raccontarci. Mass Murder è un progetto che nasce nel 2013, inzialmente solo come un’idea, con obbiettivo primario di essere una band originale, usando il Brutal Death Metal come metodo di comunicazione, miscelando strumenti, sound, e temi in un'unica voce che urla quello che tutti vorremmo poter dire ogni giorno, in modo diretto senza girarci troppo intorno. Composti i brani del primo album mancava “solo” la line up, che fortunatamente dopo un po di fatica arrivò e la band riusci ad entrare in studio e concretizzare il progetto con “Aracnofrenik” prodotto neo 2015 dalla Rotten Cemetery Records e distrubuito ufficialmente da Sevared Records e Amputated Vein Records. Sfortunatamente iniziò un periodo difficile legato alla mancanza di line up, cosa che costrinse la band a fermare i motori, ma non la mente, e approfittando di questo momento di stasi si è lavorato alla composizione del nostro ultimo disco. Con un po di fatica e sacrifici la band finalmente trova la strada giusta con la nuova ed attuale line up, quella che ha reso possibile il ritorno dei Mass Murder con “Extreme Extinction”, uscito in data 7 Aprile 2020, prodotto da Sliptrick Records che ha subito creduto nella nostra musica.

2) Quali band vi hanno ispirato e ancora vi ispirano?
Sicuramente tra le tante band che ci hanno ispirato e che continuano ad ispirarci si sono i Cannibal Corpse, grande fonte di idee con il loro imponente e unico modo di rappresentare il brutal death metal nel mondo, ma anche band come Cryptopsy dove tutto è più scomposto, il sound più esasperato, o Origin dove tecnica, precisione e velocità non mancano mai il bersaglio ! Tutto ciò ha contribuito a dar vita a quello che ora è la matrice Mass Murder.

3) Vogliamo parlare delle tematiche affrontate nel vostro nuovo album?
Volentieri! Extreme Extinction descrive, con disprezzo, le azioni e i comportamenti che l’uomo assume per raggiungere i propri obbiettivi, prendendo strade viscide come la corruzione, la raccomandazione, la falsità, il tradimento, sminuendo gli altri per poter apparire migliori in questa corsa al potere che come traguardo ha la superficialità del materialismo. Il tutto è raccontato dal punto di vista di un essere superiore alienoide che si presenta sulla terra, con lo scopo di ripulirla, giudicando uno ad uno questi peccati di cui gli uomini vanno spesso fieri, infliggendo ad essi torture fisiche e psicologiche talmente tanto dure da portarli a desiderare la morte.

4) Da dove provenite e che scena c'è dalle vostre parti?
Siamo situati a Foggia, alcuni dislocati nei paesi limitrofi, anche se non siamo nella stessa città rimaniamo comunque molto attivi, abbiamo tutti la fortuna di essere sempre pronti a fare qualche sacrificio. La scena nel nostro territorio può vantare molte validissime bands, purtroppo però spesso manca il supporto, sia per le bands che per gli eventi, sempre poca presenza anche da parte di chi è fuori dalla città. Questo ha portato inevitabilmente ad un forte calo di eventi e organizzazioni nel nostro settore. 


5) Pensate che ci siano stati cambiamenti sostanziali nel vostro sound rispetto al passato? E quali sono i più significativi?
Assolutamente si! Senza nulla da togliere al precedente, il nuovo sound è stato studiato in maniera molto più accurata rispetto al precedente, tutto ciò grazie alla professionalità e alle competenze di Stefano Morabito del 16thCellar Studios. Una differenza tangibile, che già si nota dai primissimi secondi ! Oltre all’impatto sonoro si è evoluta anche la composizione e la complessità dei brani, rimanendo sempre nel nostro stile !

6) Come sono stati finora i pareri riguardo la vostra nuova uscita discografica? Pensate che la gente abbia finora capito i vostri intenti musicali?
Possiamo dire con molto orgoglio che il riscontro ottenuto ha superato le nostre aspettative, abbiamo ricevuto feedback molto positivi, e con molta sorpresa anche da chi non mastica il genere, in alcuni casi è arrivato tutto quello che volevamo dire, per noi è molto importante anche lasciare dei messaggi, esserci riusciti è una grande soddisfazione !

7) Come descrivereste il vostro sound ad un nuovo, ipotetico ascoltatore?
Il nostro sound è il risultato di un calcolo algebrico senza incognite ! Ci siamo ispirati a quello che secondo noi è il meglio, facendolo diventare matrice Mass Murder, abbiamo mixato imponenza, cattiveria, tecnica ed esecuzione, espressione e gusto, con alcune peculiarità provenienti anche da culture differenti. Questa è stata la nostra scelta coraggiosa di rappresentare il Brutal Death Metal.

8) Cosa bolle in pentola allo stato attuale? State già componendo nuova musica?
Con le difficoltà di questo periodo che sicuramente sarà una pagina importante nella storia, abbiamo pensato di tenerci attivi creando più contenuti per i nostri canali social, come playthrough, e sicuramente di metterci a lavorare sul nuovo album ! Di certo non sarà questo a fermarci!

9) Chi ha realizzato la copertina del vostro ultimo album? Vogliamo parlare più nel dettaglio dell'artwork?
La copertina, come la precedente, è stata ideata dal fondatore della band. Come si può notare nell’ artworķ è raffigurata un entità superiore alienoide che sviscera la terra, ripulendola dalle sue impurità. Esse rappresentano quello che purtroppo si vede e si vive nel quotidiano, l’ ingiustizia, la corruzione, il tradimento, la raccomandazione, ma alla fine c’è sempre un conto da pagare, e questa volta il prezzo è la vita, tagliata via tramite torture psicologiche e fisiche infierite dall’entità superiore.

10) Grazie del vostro tempo, concludete come volete lʼintervista!
Grazie a voi per averci dato possibilità di esprimerci questa volta a parole ! Grazie anche a tutti i lettori che ci hanno dedicato un po del loro tempo, e a chi continua a supportare noi e la scena italiana. Per qualsiasi curiosità siamo sempre attivi sui nostri social per rispondere a tutti ! Siamo anche sempre disponibili per le future date, per chiunque vorrebbe inserirci in futuri eventi live non esiti a contattarci ! Se vi piace la nostra musica fatecelo sapere attraverso il vostro fondamentale supporto ! Un saluto a tutti, stay BRUTAL !!!

By Redazione

LINKS:
Bandcamp
Facebook
YouTube

Nessun commento

Powered by Blogger.