Header Ads

PAPIK : DOMENICA 20 GENNAIO IN CONCERTO AL BLUE NOTE DI MILANO PER FESTEGGIARE I DIECI ANNI DI CARRIERA dell’arrangiatore e compositore romano,,


Domenica 20 gennaio Nereo Poggi, in arte PAPIK, sarà in concerto al Blue Note di MILANO (via Pietro Borsieri, 37 - ore 21.00, ingresso 30 euro). Per l'occasione l'artista celebrerà i dieci anni di carriera ripercorrendola attraverso i suoi brani più significativi. Ad accompagnarlo sul palco oltre alla band composta dallo stesso Nereo Poggi alle tastiere e voce, Alfredo Bochicchio alle chitarre, Massimo Guerra alla tromba, Fabio Tullio al sax, Simone Talone alle precussioni, Gianni Polimeni alla batteria e Andrea Romanazzo al basso, diversi ospiti e colleghi tra cui Alan Scaffardi, Ely Bruna, Dagmar Segners,Greta Mirall.

Papik è un progetto musicale nato da un’idea dell'arrangiatore e compositore romano Nerio Poggi, autore e produttore che spazia dal Pop al Nu Jazz, dalla Bossa al Nu Soul. Tra i tanti ha collaborato anche con Mario Biondi nell’album “Handful of Soul” come coautore del brano “Gig” e nell’album “I Love You More” nel quale compare come autore dei brani “Rebirth” e “Moonlight in July”, è inoltre arrangiatore nel brano che dà il titolo all'album “I Love You More”.

La scelta del nome Papik ha origine da un soprannome datogli dalla madre che, dopo aver visto la scena della nascita del neonato Papik nel film di Nicholas Ray “Ombre Bianche”, notò la somiglianza tra i due. Nel 2009 pubblica l'album di debutto “Rhythm of Life” (Irma records) che contiene il singolo “Staying For Good” cantato da Alan Scaffardi'. Il brano riscuote un notevole successo e viene trasmesso in heavy rotation dai più grandi network radiofonici nazionali italiani (Radio Deejay, Radio Capital,Radio Montecarlo, Radio 105, Radio Rai ecc.) nonché da molte radio inglesi come Jazz FM e BBC. Nel maggio del 2012 viene pubblicato il secondo album “Music Inside” preceduto dal singolo “The Puzzle Of Life” cantato da Ely Bruna che viene scelto da Gallardagalante, una nota linea di moda made in Japan per lo spot della nuova campagna pubblicitaria. L'album viene pubblicato anche in Giappone e riscuote un notevole successo. Il brano “Sign Of Your Love” cantato da Alan Scaffardi, contribuisce a confermare l'internazionalità del progetto di Papik, divenendo la title track del nuovo album del cantante australiano Jason Donovan distribuito in tutto il mondo dalla Polydor Records. La fama di Papik nella terra del Sol Levante li porta a suonare nel maggio 2012 nel tempio del jazz internazionale Blue Note di Tokyo. Nel 2013 produce e arrangia l'album "New Life" di Matteo Brancaleoni, uno dei più popolari crooner italiani, l'album di Neja ”Neja Vu"' nel quale la nota cantante dance si dedica al suono più raffinato del soul lounge. Nel 2014 esce il suo terzo album dal titolo "Sounds For the Open Road” (sempre per Irma Records). Il Giappone, che ha ospitato "Papik" e la band nel 2012 al "Blue Note", torna a far breccia nel cuore musicale dell’artista e, accompagnato dai suoi fidi di sempre Fabrizio Foggia, Alfredo Bochicchio e Massimo Guerra, compone la colonna sonora per la nuova serie del famoso anime Lupin III - L’avventura Italiana. Nel 2015 produce il secondo album di Ely Bruna “Synesthesia” e il nuovo progetto dedicato ai grandi nomi della musica italiana “Cocktail Mina”. Nel 2016 esce Papik Smooth Experience, un viaggio nelle sonorità fusion, smooth jazz generi cari a Papik. Produce anche l'album del virtuoso armonicista palermitano Giuseppe Milici. Esce inoltre il terzo capitolo della collana cocktail dedicato questa volta a Lucio Battisti con la presenza tra gli altri del chitarrista Phil Palmer che ripropone una versione aggiornata del famoso assolo in "con il nastro rosa" da lui eseguito anche nella versione originale. Nel 2017 la band viene chiamata a suonare in Gran Bretagna riscuotendo grande successo, e Papik produce anche il nuovo cd di Alessandro Pitoni "In love again", dedicato alla musica del grande maestro Burt Bacharach.

Sulla scia del fortunato terzo album "Sounds For the Open Road”, Papik ripropone il formato doppio con questo nuovo album dal titolo “Little Songs For Big Elevators”.

Nessun commento

Powered by Blogger.