NAILED TO OBSCURITY - in studio + tour europeo con AMORPHIS & SOILWORK


All’inizio dell’anno i melodic death/doom metallers tedeschi NAILED TO OBSCURITY hanno annunciato il loro contratto Nuclear Blast Records. Dopo avere conquistato il mainstage del leggendario Bloodstock Open Air nel Regno Unito, la band è entrata al Woodshed Studio (vicino a Landshut, Germania) con il produttore V. Santura (TRIPTYKON, DARK FORTRESS, BARREN EARTH, OBSCURA, tra gli altri) per registrare il successore dell’acclamato disco “King Delusion” (2017). L’album è previsto per gennaio 2019.

La band, commenta: "È stato un po’ come un ritorno a casa entrare nel Woodshed Studio, dove avevamo già registrato il nostro precedente album ‘King Delusion’. Lavorare con il produttore V. Santura è stata una grandiosa esperienza l’ultima volta e non avevamo alcun dubbio sul chiedergli di registrare anche il nuovo disco. Stiamo già lavorando alle nuove canzoni qui in studio. Al momento non c’è nulla di finito, ma possiamo già anticiparvi che sarà il nostro lavoro più oscuro. Anche se è tipicamente NAILED TO OBSCURITY, ci saranno anche delle novità da scoprire, che non abbiamo mai messo in atto prima. Le parti di batteria sono complete e abbiamo appena iniziato a registrare le chitarre. Non vediamo l’ora di ascoltare il risultato finale e di farvelo sentire!”.

Rimanete sintonizzati per ulteriori informazioni!

Inoltre la band è stata di recente confermata come band di supporto del tour da co-headliner di AMORPHIS e SOILWORK, a inizio 2019. Ulteriore gruppo di supporto saranno i modern metallers ucraini JINJER. I NTO parteciperanno anche al festival tedesco Rockharz Open Air.

Il chitarrista Jan-Ole Lamberti ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di tornare on the road e siamo felici di prendere parte a questo pacchetto killer. Attendiamo di vedere volti familiari in città e locali dove abbiamo già suonato in passato, ma anche di conoscere nuove persone in luoghi e paesi dove non siamo mai stati. Sarà fantastico!” 

NAILED TO OBSCURITY live:

con AMORPHIS, SOILWORK, JINJER
11.01. D Oberhausen - Turbinenhalle 2
12.01. NL Nijmegen - Doornroosje
13.01. D Hamburg - Markthalle
14.01. DK Copenhagen - Amager Bio
15.01. S Stockholm - Fryshuset
16.01. N Oslo - Rockefeller Music Hall
18.01. D Hanover - Capitol
19.01. D Leipzig - Hellraiser
20.01. PL Krakow - Klub Kwadrat
22.01. RO Bucharest - Arenele Romane
23.01. BG Sofia - Universiada Hall
25.01. H Budapest - Barba Negra Music Club
26.01. A Vienna - Ottakringer Brauerei
27.01. CZ Zlín - Masters of Rock Café
28.01. SK Bratislava - Majestic Music Club
29.01. D Berlin - Kesselhaus
30.01. D Munich - Backstage (Werk)
01.02. D Geiselwind - MusicHall
02.02. D Cologne - Essigfabrik
03.02. B Antwerp - Trix Muziekcentrum
04.02. UK London - Electric Ballroom
06.02. F Paris - Cabaret Sauvage
07.02. F Toulouse - Le Bikini
08.02. E Madrid - Mon
09.02. E Barcelona - Salamandra
10.02. F Lyon - Le Transbordeur
12.02. I Trezzo sull'Adda (MI) - Live Music Club
13.02. D Wiesbaden - Schlachthof
14.02. D Saarbrücken - Garage
15.02. D Stuttgart - LKA Longhorn
16.02. CH Pratteln - Z7

03. - 06.07. D Ballenstedt - Rockharz Open Air

Per oltre dieci anni, i NAILED TO OBSCURITY hanno con successo sviluppato il proprio stile distintivo, qualcosa che sta tra il death metal melodico e il doom con influenze progressive. Il loro debutto “Abyss…” ha messo in luce questi barlumi, ma i loro dischi “Opaque” (2013) e “King Delusion” dello scorso anno hanno mostrato una reale evoluzione delle loro sonorità, consentendo loro di spiccare un balzo in avanti. Le loro canzoni malinconiche non sono mai prive della necessaria brutalità e creano sempre una distinta dinamica che mesmerizza l’ascoltatore, il quale sperimenta profondamente ogni nota e ogni parola. Questa magia ha già conquistato il pubblico di festival come Wacken Open Air, Summer Breeze e Party.San Open Air e tutti coloro che hanno visto la band in azione durante il tour europeo di spalla a DARK TRANQUILLITY e nelle date in compagnia di ARCH ENEMY e PARADISE LOST.

NAILED TO OBSCURITY sono:
Raimund Ennenga | voce
Jan-Ole Lamberti | chitarra
Volker Dieken | chitarra
Carsten Schorn | basso
Jann Hillrichs | batteria



Nessun commento