MINISTRY – pubblicano il visualizer di 'AmeriKKKa'


Dopo svariati tour da headliner in Nord America con band come CHELSEA WOLFE e DEATH GRIPS, i MINISTRY continueranno a suonare di supporto all’ultimo album “AmeriKKKant” con un tour negli Stati Uniti in compagnia di CARPENTER BRUT.

Oggi la band ha pubblicato il visualizer della canzone 'AmeriKKKa':


"Moltissima musica grandiosa è stata ispirata da MINISTRY - NINE INCH NAILS, MARILYN MANSON, ROB / WHITE ZOMBIE, KMFDM – RAMMSTEIN - KILLING JOKE. Ma di Al ce n’è uno solo. Nessuno fa davvero ciò che fanno i MINISTRY. In qualche modo, a dispetto di se stesso, l’Hunter Thompson del rock tira ancora fuori della musica davvero buona e un suono perfetto. È Trump? Il mondo brucia come Roma? Sento che è in arrivo un'altra trilogia. Sembra davvero che l’album sia stato realizzato in un bunker, sapendo chi c’è che fa la posta intorno; mezzo pazzo per attaccare o essere annientato, solo per far finire il nostro incubo Trumpamuck. Allora che cosa c'è dietro l'angolo?".

I biglietti sono in vendita qui: www.MinistryBand.com.

MINISTRY + CARPENTER BRUT
21.11. USA San Francisco, CA - Warfield Theatre
23.11. USA Salt Lake City, UT - The Depot
24.11. USA Denver, CO - Fillmore Auditorium
27.11. USA Minneapolis, MN - Skyway Theatre
29.11. USA Joliet, IL - The Forge
30.11. USA Cleveland, OH - Agora Theatre
01.12. USA Detroit, MI - The Majestic Theatre
02.12. CDN Toronto, ON - Rebel
04.12. USA Rochester, NY - Anthology
05.12. USA Silver Spring, MD - The Fillmore
06.12. USA New York, NY - Irving Plaza
07.12. USA New York, NY - Irving Plaza
08.12. USA Philadelphia, PA - Electric Factory
10.12. USA Asheville, NC - The Orange Peel
11.12. USA Memphis, TN - The New Daisy Theatre
12.12. USA Dallas, TX - Gas Monkey Bar N‘ Grill
13.12. USA Houston, TX - House of Blues
14.12. USA San Antonio, TX - Aztec Theater
16.12. USA Phoenix, AZ - Marquee Theatre
18.12. USA San Diego, CA - House of Blues
20.12. USA Los Angeles, CA - The Fonda Theatre
21.12. USA Los Angeles, CA - The Fonda Theatre

Prodotte da Al Jourgensen, registrate ai Caribou Studios di Burbank, CA tra gennaio e maggio di quest’anno, e accompagnate dal corrosivo artwork di Mister Sam Shearon, le nove canzoni di “AmeriKKKant” – psichedeliche, politicamente influenzate e decisamente in your face – hanno le loro radici nella rabbia genuina di Jourgensen nei confronti di ciò che sta accadendo in America oggi. Il rispetto della Costituzione che viene meno, la crescente accettazione delle opinioni di uno solo a dispetto dei fatti, il declino del senso della morale, dell’etica e della responsabilità personale da parte dei leader politici nei confronti del Paese e dei Padri Costituenti, oltre al folle che risiede alla Casa Bianca.

Altro su “AmeriKKKant”:
#1 – Al decostruisce la canzone ‘Antifa’: https://www.youtube.com/watch?v=XZormHXjp8M
#2 – Al sulla firma per Nuclear Blast: https://www.youtube.com/watch?v=2qwXgiDrtuw
#3 – le previsioni politiche di Al per il 2018: https://youtu.be/FzpnOKgyR1I
#4 – Al parla dello scandalo delle molestie sessuali: https://www.youtube.com/watch?v=EnQuwU-bgSM
#5 – Al parla del processo compositivo: https://www.youtube.com/watch?v=RbYS9_8-swk
#6 – Perché questo è il momento giusto per un nuovo album dei MINISTRY: https://www.youtube.com/watch?v=ToPyVcMeOk8
#7 – Trump accusato o imprigionato? https://www.youtube.com/watch?v=nUPLmk72b7w

Per decadi il suono psicotico dei MINISTRY ha raggiunto milioni di persone attraverso dischi come “Filth Pig”, “The Mind Is A Terrible Thing To Taste”, “Psalm 69”, “From Beer To Eternity”, e molti altri. Fin dagli anni ’80 il fondatore Al Jourgensen ha mescolato elementi di synth pop, punk, metal e persino dub in un modo riconoscibile all’istante, influenzando svariate altre band.
Grazie a classici senza tempo come ‘Just One Fix’, ‘Thieves’, e ‘Jesus Built My Hotrod’ i MINISTRY sono dei pionieri musicali unici.
Vantando sei nomination ai Grammy, oltre tre milioni di dischi venduti, più di duemila concerti e partecipazioni a colonne sonore di film quali Hurt Locker, Artificial Intelligence, Matrix, Robo Cop e Saw, i MINISTRY hanno dato il loro contributo all’industria musicale per oltre tre decadi.

Nessun commento