Header Ads

PRIMAL FEAR "Apocalypse" (Recensione)


Full-length, Frontiers Records
(2018)

I Primal Fear a mio avviso sono stati sempre una grande band, ma al tempo stesso un po' sottovalutata. La mania dei metallari di continuare a seguire sempre i soliti "big" contribuisce non poco a rovinare una scena che è ancora florida di band validissime.

Tutto questo è ribadito con questo nuovo "Apocalypse", ennesimo ottimo album di metallo fumante da quelli che, a mio avviso, sono i veri eredi dei Judas Priest. Ma attenzione, sarebbe un errore bollare la band come se fosse il clone di qualcuno. Questa formazione ha sempre avuto un suo carattere ben preciso, un sound quadrato e adrenalinico, che rimanda certo alla band di Halford, ma non solo. E' indubbio che sia l'heavy metal classico che il power metal siano da sempre portati a perfetta fusione dai Primal Fear, sfociando a volte anche in territori quasi speed e thrash. 

La voce di Ralf Scheepers non perde un'oncia di potenza, nonostante l'avanzare del tempo, e il lavoro d'insieme rimane di ottimo livello, in particolare il riffing, che è sempre molto ispirato e si rivela di certo non innovativo, ma comunque per la maggior parte dei brani rabbioso e incisivo.
Tanti i pezzi belli in questo disco, non vi sono particolari cali di tono, anche perchè se è vero che la band ormai agisce un po' di mestiere, è anche vero che proprio in virtù di questo, riesce sempre a piazzare melodie catchy e facilmente memorizzabili.

In definitiva un bel disco di puro heavy metal, che se ne frega delle mode e che porta avanti una bandiera che tanti danno in via d'estinzione, ma a quanto ci dimostrano ogni volta gruppi come i Primal Fear, sembra proprio sia tutto l'opposto!

Recensione a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 78/100

Tracklist:

1. Apocalypse 01:44 instrumental
2. New Rise 04:13
3. The Ritual 04:05
4. King of Madness 04:25
5. Blood, Sweat & Fear 04:55
6. Supernova 05:21
7. Hail to the Fear 05:05
8. Hounds of Justice 03:51
9. The Beast 03:42
10. Eye of the Storm 08:00
11. Cannonball 04:43
DURATA TOTALE: 50:04

Nessun commento

Powered by Blogger.