MaYaN - parlano del concept e della composizione dell'album nel nuovo trailer; annunciano nuovi show


l 21 Settembre, il collettivo death metal sinfonico MaYaN illuminerà il vostro spirito con il nuovo epico album “Dhyana”. Per questo terzo capolavoro, la band internazionale composta da 10 membri ha raccolto oltre €40.000 con una campagna di crowdfunding e ha ingaggiato The City Of Prague Philharmonic Orchestra, nota per la propria partecipazione a colonne sonore cinematografiche come la saga di Star Wars, Hannibal e molte altre. Il nuovo full-length riflette temi concettuali quali la coscienza di sé, rinunciare al proprio ego e alla tendenza di essere arroganti per scoprire chi si è davvero.

Oggi, la band svela una nuova parte della serie dedicata al “dietro le quinte” dell’album, nella quale Marcela Bovio, Frank Schiphorst, George Oosthoek e Mark Jansen parlano del concept e del processo di composizione del disco. Guarda il trailer qui: 

La band festeggerà la sua nuova proposta con un “Dhyana Release Party” con diversi show a settembre e la prima apparizione a un festival nel 2019:
21.09. NL Reuver – De Schakel (Try out show)
22.09. NL Utrecht – De Helling (Dutch release show)
23.09. B Chapelle-lez-Herlaimont – Le Cercle (Belgian release show)

2019
16.-17.08. A Graz – Metal On The Hill Festival

Altro su “Dhyana”:
‘The Rhythm of Freedom’ (lyric video): https://www.youtube.com/watch?v=Ba2DyMTl6XM
‘Dhyana’ (music video): https://www.youtube.com/watch?v=nW6Jkpv5iZA

Ascolta in streaming o scarica i singoli qui: 
‘The Rhythm Of Freedom‘: http://nblast.de/MayanRhythmOfFreedom

“Dhyana” sarà disponibile nei seguenti formati:
Jewelcase incl. bonus instrumental CD in O-card
Black vinyl
Gold vinyl (in esclusiva sul mailorder – 300 copie limitate)

Pre-ordina il formato che preferisci:

Salva l’album in anteprima su Spotify: http://nblast.de/MAYANdhyanaPreSave

La line-up attuale dei MaYaN è la seguente:
Mark Jansen, George Oosthoek | grunts
Henning Basse, Adam Denlinger | voce pulita maschile
Laura Macrì, Marcela Bovio | voce pulita femminile
Jack Driessen | synth, arrangiamenti orchestrali
Frank Schiphorst, Merel Bechtold/Arjan Rijnen/Jord Otto | chitarra
Roel Käller | basso
Ariën van Weesenbeek | batteria
Maggiori info:

Nessun commento