BUGO: live Sabato 30 giugno all'Eremo Club di Molfetta


Dopo il primo Giovedì Friendly della stagione, la settimana dell’Eremo Club si conclude con il concerto del cantautore BUGO, al ritorno in Puglia a tre anni dall’ultimo live. Sabato 30 (apertura porte alle 22, start live alle 22.30. Ticket 5 euro + dp, 7 al botteghino, 5 euro per l’aftershow. Prevendite disponibili nel circuito Vivaticket. Info: 340/722.57.70) spazio ad uno degli artisti più influenti della scena alternativa italiana degli ultimi 20 anni, Cristian Bugatti, in arte BUGO che da poco ha pubblicato “RockBugo”, il nuovo lavoro che raccoglie e riscrive i successi di 18 anni di carriera solista, riarrangiati in chiave rock. Una notte rock, impreziosita da un’ampia Area Expo con creazioni di artisti del territorio e dall’amatissima Area Food, che proseguirà con un aftershow a cura dei dj Djones e Narrow.

Il rock è il filo conduttore del concerto di Bugo: un sound diretto, graffiante e senza mezze misure, in linea con il suo nuovo disco, in cui alla schiettezza del suono corrisponde l’identità musicale di un artista che si ritrova e si rinnova nel nome del rock. Il “fantautore” ha commentato così il ritorno alle origini: “Rifondare il mio repertorio è un modo per rimanere vitale e carico. Sentirsi arrivati, consolidati, spesso conduce alla fine della creatività e quindi alla morte dell’artista. Potersi stupire davanti ad un suono nuovo è tutto”. È tornato alle radici del suono, a un’attitudine primordiale, con una chitarra e un amplificatore dal “grado zero” della musica.

“RockBugo”, prima raccolta e nono album del cantautore di Rho spazia tra i brani che più lo rappresentano: dall’ironia di Ggeell alla grinta di Vado ma non so, da Io mi rompo i coglioni, divenuta un vero e proprio inno generazionale, alla canzone d’amore tradizionale Comunque io voglio te. Poi il tributo alla gioia di Me la godo, la sempre attuale C’è crisi, l’alienazione di Casalingo, la voglia di riscatto di Arrivano i nostri, senza dimenticare l’omaggio a Vasco, Bollicine, cover sempre presente nella scaletta dei concerti. Bugo emerge con forza nei primi Duemila nella scena indie italiana, grazie soprattutto a “Dal lofai al cisei” che contiene Io mi rompo i coglioni. Per lui la critica musicale conia il neologismo “fantautore” e viene eletto Artista dell’anno al MEI di Faenza. Provocazioni, forti prese di posizione, critiche nei confronti dell’indie italiano, da cui ha preso le distanze negli anni, costellano la carriera di un musicista molto amato dai fan che non ha mai perso la capacità di dividere ed essere controverso.

Nel 2008, la svolta elettronica con “Contatti” mentre The Guardian lo inserisce tra i grandi della musica italiana. Ha il tempo di esordire al cinema come attore inMissione di Pace di Francesco Lagi, film per cui realizza anche la colonna sonora. Nel 2012, annuncia il ritiro dalle scene. Dopo un periodo di pausa durante il quale vive in India occupandosi di arte visiva, Bugo torna al primo amore, la musica: nel 2016 pubblica l’album “Nessuna scala da salire”. Contemporaneamente viene inserito da Rolling Stone tra i 100 volti della musica italiana. Nell’aprile del 2017 Bugo annuncia l’addio all’elettronica, che aveva segnato gli ultimi 10 anni della sua carriera, in favore del ritorno al rock di quest’anno.

Sabato 30 giugno

BUGO in "RockBugo tour"

Aftershow: DJONES - NARROW

Apertura porte: 22

Start live: 22.30

Ticket: 5 euro + dp/7 euro al botteghino (5 euro post-concerto)

Prevendite disponibili nel circuito Vivaticket


Info: 340 7225770 – www.eremoclub.com


Eremo Club - S.P. Molfetta-Giovinazzo Km. 779 

(dalla S.S. 16 bis, Uscita Molfetta sud, al semaforo svoltare a destra verso Giovinazzo)

Nessun commento