Header Ads

DAUTHUZ "Destined For Death" (Recensione)

Full-length, WormHoleDeath
(2017)

Se dico Grave, Dismember, Entombed, Unleashed, ecc., voi a cosa pensate? Death metal! Di quello con le chitarre a grattugia, col vocione in growl e con una batteria bella possente che sorregge l'attacco musicale offerto nel migliore dei modi.
Gli olandesi Dauthuz sono una band di recente formazione, e questo è il loro primo full-length, ma a ben vedere questi ragazzi hanno fatto propria la maestria dei nomi che ho citato in apertura, per offrire agli ascoltatori un disco che, da una parte potrebbe essere visto come pieno dei classici clichè del death metal, ma che valutato da un'altra angolatura, rappresenta una piena dimostrazione di devosione e non volontà di adeguarsi a qualsiasi altro genere o commistione strana.

La proposta è quindi classica ma efficace, e la band non perde occasione per accontentare i fan del death metal (soprattutto quello europeo), mettendo in successione una scaletta killer che presenta pochi cali di velocità, se non ad esempio in episodi dove il groove prende il sopravvento, e ci addentriamo ancora di più in certe cose dei primi Entombed, come in "Made In Blood" e "Honoured To Serve".
Per il resto la band è lanciata in velocità e molto determinata a fare male con tutte le armi che hanno reso il death metal un genere pericoloso e molto affascinante. 

Si potrebbe obiettare alla band qualcosina, come ad esempio una eccessiva pulizia in fase di produzione e il fatto che alla lunga i brani tendono un po' a somigliarsi tra loro. In questo senso credo che l'esperienza che la band maturerà nei prossimi anni sarà determinante, e che al primo full-length possiamo tranquillamente gioire vedendo il bicchiere molto più che mezzo pieno, perchè i pregi superano di gran lunga dei difetti che sono superabilissimi. 
Amanti del death metal old school siete avvertiti, una nuova realtà come i Dauthuz è pronta a prendersi la sua parte nella scena death metal.

Recensione a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 72/100
 
Tracklist:
1. Destined for Death 04:01
2. The Hunt 02:25
3. Dying Breed (feat. Marloes Voskuil) 03:34
4. Made in Blood 05:12
5. Honoured to Serve 03:45
6. Killing in the Woods 02:40
7. Killed in the Woods (Reprise) 01:21
8. Tormentor 02:45
9. Deep Inside Your Soul 03:52
10. Warmaster 05:27

DURATA TOTALE: 35:02

Nessun commento

Powered by Blogger.