Header Ads

PROJECT CZAR - Fight To The Light

Full-length, U.d.U. Ululati Records
(2014)

I Project Czar sono una band marchigiana, che con questo “Fight To The Light” si mettono alla prova nuovamente sul mercato discografico, ed è bene da subito dire che lo fanno nel migliore dei modi! Tutto parte dalla mente di Ivan Perugini, voce, chitarra e motore della band, colui che ha scritto anche in modo molto intimista i testi di questo lavoro, che a sua detta parlano di varie vicende di vita vissute, in bilico sempre tra malinconia e speranza. La musica che ci viene offerta è di prim’ordine così come la resa sonora, curata nei Basement Studio di Ivan (molto spartani e situati nella sua cantina, ma direi molto efficienti!), ed è stato infine mixato da Paolo Ojetti.

Nove episodi in cui si respira un rock emotivo e sentito, un lavoro nel quale non si spinge mai troppo il piede sul versante heavy, e in alcuni casi si respira una vaga aria seventies, come ad esempio in “Strike” (con tanto di organo hammond), “My Heart In Your Hands” e “Fight To The Light”, che nascono da sentimenti di positività verso persone a cui Ivan tiene particolarmente. Ci sono diversi momenti comunque dove è naturale battere il piedino, come appunto nel terzo degli episodi che ho citato poco sopra, che presenta un tiro quasi alla AC/DC, e grandi aperture nel ritornello, e più o meno della stessa pasta è “I Was Ok”, che presenta un cantato venato dal grunge degli anni Novanta, volendo, e elementi che ricordano il recente rock americano.

“Losing The Faith” parla del lato spirituale dell’artista, aperta da splendide tastiere che si poggiano su rumori di un temporale, il tutto a creare una grande atmosfera di pathos che poi sfocia in un pezzo dal groove sincopato e quasi funkeggiante, col basso di Alessandro Fermani in prima vista. Il resto del pezzo è un rock poderoso e carico di groove, dove anche il lavoro di batteria finalmente si fa un po’ meno lineare. Non mancano anche episodi quasi vicini all’heavy metal, come “Defeat”, adrenalinica al punto giusto e con ottime soluzioni vocali davvero trascinanti, ma in generale direi che il disco è un buon equilibrio tra rock e hard rock, dove però non mancano ammiccamenti a certe tentazioni grunge ed heavy metal, non tanto per la somiglianza diretta con questi stili, quanto per il feeling trasmesso, il tutto condito dalla calda voce di Ivan, davvero piacevole da ascoltare in quanto molto espressiva.

Un disco che ha il pregio di colpire con elementi tutto sommato semplici, questo “Fight To The Light”, ma nel quale nessun aspetto è lasciato incompiuto, dalla registrazione, alla composizione, alla esecuzione e alla produzione. Tutto suona molto bene ed è molto coinvolgente a livello emotivo, e credo che questo fosse l’intento principale di Ivan Perugini, quindi possiamo parlare di album riuscito in tutto e per tutto. 
Ottimo progetto, da tenere d’occhio!

Recensione a cura di: Sergio Vinci “Kosmos Reversum”
VOTO: 77/100

Tracklist:
1. I Was Ok
2. I’m Blind
3. Defeat
4. My Heart In Your Hands
5. Strike
6. Fight To The Light
7. Losing The Faith
8. Acid Rain
9. Jumo

Nessun commento

Powered by Blogger.