Header Ads

October 31 "Bury the Hatchet"

Full-length, Hells Headbangers Records
(2014)

Per chi non li conoscesse, gli October 31 sono una band heavy statunitense attiva sin dal 1995, anni in cui l'heavy metal conosceva il suo periodo più buio. Arrivano al debutto due anni più tardi con "The Fire Awaits You" e 17 anni e due album dopo eccoci nel 2014 con il nuovo "Bury The Hatchet".
Lo stile della band dal precedente "No Survivors" è leggermente mutato, rendendosi meno grezzo e più ragionato anche in termini di resa musicale, più curata che in passato.

Come i precedenti dischi, l'heavy metal degli October 31 è molto più ruvido e pesante rispetto ai canoni classici dell'heavy, quindi non aspettatevi i Judas Priest o gli Iron Maiden come sound, in quanto la band in questione è molto più oscura e la voce non è per niente acuta ma presenta un tono più duro e aggressivo e lo stile del gruppo in generale fa molto il filo al thrash e si sente. 
"Bury The Hatchet" scorre molto bene attraverso le sue dieci tracce e risulta molto variegato in termini di songwriting e nell'insieme della sua proposta. Un disco molto ben confezionato e di giusto impatto che difficilmente può annoiare o stufare. Diciamo che le canzoni in esso contenute sanno farsi apprezzare nella propria interezza e colpiscono per incisività e buon gusto per ogni riff. 

Se amate la parte più ruvida dell'heavy metal questo è sicuramente il disco che fa per voi, suona tanto old quanto new (soprattutto nella produzione) e questo è un bene. 
Ottimo lavoro.

Recensione di: Il Meggi
Voto: 85/100

Tracklist:
1.Tear Ya Down 03:36 
2.Bury the Hatchet 03:37 
3.Down at Lover's Lane 05:09 
4.Under My Gun 03:04 
5.The House Where Evil Dwells 05:00 
6.Growing Old 05:13 
7.Gone to the Devil 03:29 
8.Arsenic on the Rocks 04:37 
9.Voodoo Island 03:21 
10.Angel Dusted 05:11 
 
DURATA TOTALE: 42:17

Nessun commento

Powered by Blogger.