Warstorm "Goatspel"

Full-length, Earthquake Terror Noise
(2014)

Il panorama thrash italico è in continua crescita, nonostante l'interesse del pubblico verso il genere abbia subito un po' una battuta d'arresto a causa del rinnovato interesse per il classic metal e per la nwobhm. I lombardi Warstorm si impongono nella scena thrash con il debut "Goatspel", successore del demo del 2011 "Let the Warstorm Begin".
Il quintetto originario di Busto Arsizio (Varese), propone un thrash metal abbastanza diverso da quanto ascoltato recentemente nel nostro paese e non. Una commistione di thrash bay area alla Exodus con sfaccettature di thrash-core alla Nuclear Assault (soprattutto per quanto riguarda la voce, molto simile a quella di Connelly) e tratti melodici alla Testament "The Legacy"/"Practice What You Preach"-era.

Il disco si dipana attraverso sei tracce molto ben ispirate in termini di songwriting e di una qualità sonora che si attesta su ottimi livelli. Ormai siamo abituati a sentire prodotti anche autoprodotti di un livello molto alto.
L'unica pecca la trovo nella distorsione utilizzata per le parti soliste, la quale a volte stona un po', come per esempio nella parte melodica dell'opener "Checkmate for Mankind", come se il tutto non fosse in scala con il resto della canzone. Ma questa rimane un'opinione personale che non intacca l'ottimo lavoro svolto dai Warstorm, sicuro che con adeguati mezzi ed esperienza sapranno smussare ed affinare le piccole imprecisioni di questo disco.

Le sei tracce scorrono senza annoiare l'ascoltatore e rinnovando sempre l'interesse per la canzone successiva, e di questi tempi scadere nella ripetitività è cosa facile, soprattutto in ambito thrash dove tutto è già stato fatto e tutto si è già sentito.
In conclusione va dato atto ai cinque musicisti di avere una conoscenza dei propri strumenti più che adeguata, combinata ad una linea vocale azzeccata e mai banale e tutto ciò rende "Goatspel" un prodotto molto appetibile per i fan del genere. Degna di nota la monumentale "Goatspel" in chiusura di disco con la sua durata di oltre dieci minuti, cosa abbastanza atipica per una band thrash.
In sostanza se amate il thrash non potete che far vostro questo disco. Ottimo lavoro.

Recensione di: Il Meggi
Voto 88/100

Tracklist:
1. Checkmate for Mankind 05:30
2. The Age of False Innocence 03:39
3. Cursed 04:40
4. Relentless Possession 05:02
5. Pulse of Existence 03:52
6. Goatspel 10:19

DURATA TOTALE: 33:02

http://www.facebook.com/pages/WarstorM/238014932889338

Nessun commento