Pagan Altar "Lords of Hypocrisy"

Full length, Cruz del Sur Music, 2013
Genere: NWOBHM, Doom Metal

La storia dei Pagan Altar è abbastanza particolare e merita di essere citata, essi sono stati tra i primi gruppi della scena britannica a dare forma alle basi del doom, creando un ponte tra la musica NWOBHM degli anni 70-80 e quello che poi è divenuto il doom metal. Purtroppo per loro, il successo non è mai arrivato, mentre altre band dello stesso periodo, Black Sabbath per citarne una, sono divenute di fama internazionale.
Solo in seguito i loro lavori sono stati riconosciuti, con la ristampa nel 1998 del loro primo demo (1982) dal titolo Volume I. In seguito però, nonostante il discreto successo di Volume I, i Pagan Altar rimangono inattivi fino a quando publicano nel 2004 Lords of Hipocrisy e, nel 2006, Mythical & Magical (entrambi rivisitazione di brani già composti tra gli anni 70 e 80 ma mai registrati) per poi ritornare di nuovo in silenzio fino ad ora.Dopo anni infatti i Pagan Altar tornano con una ristampa di Lords of Hyprocrisy che uscirà a gennaio. 

Il cd è davvero un ottimo lavoro, ovviamente si sente in modo massiccio l’influsso degli anni 70, ma la cosa non è affatto un problema, i pezzi infatti sono eseguiti in maniera perfetta, e la chitarra (vero strumento portante di tutti i brani) è suonata magistralmente, la voce del cantante ha un timbro nasale molto particolare (cosa che purtroppo a volte stanca non poco), ma in generale si lascia ascoltare ottimamente. Brani che spazziano dal puro heavy inglese anni ’80 ad un proto-doom dei tempi recenti, con brani che riescono ad essere molto oscuri nonostante l’estrema pulizia delle registrazioni. Purtroppo, nonostante tutto questo, Lords of Hypocrisiy è un cd abbastanza anacronistico, la musica si è evoluta molto e questo cd, parecchio ancorato ad uno stile musicale “vecchio” di anni, lascia trasparire tutta l’eta che porta. 

Per gli amanti del genere questo album è sicuramtente un “must” e questa ristampa è un ottima occasione per procurarselo, ma niente di più di questo. Tutto ciò è uno vero peccato, il talento dei componenti della band è ad un livello altissimo e potrebbero veramente dare nuova linfa alla scena musicale. Che sia questa ristampa un modo per rilanciarsi? Vedremo...

Recensione a cura di: Nerul
Voto: 78/100

Tracklist:
1. The Lords Of Hypocrisy
2. Satan's Henchmen
3. Sentinels Of Hate
4. Armageddon
5. The Interlude
6. The Aftermath
7. The Masquerade
8. The Devil Came Down To Brockley
9. March Of The Dead

http://www.paganaltar.com/index.htm
http://www.metal-archives.com/bands/Pagan_Altar/1139

Nessun commento