Header Ads

Nahabat "Essence"

EP, Self-released, 2012 
Genere: Atmospheric Rock/Dreampop/Black Metal

Essence è il titolo dell'ep d'esordio dei Nahabat, band italo-tedesca autrice di una proposta che sposa trame etereal-dream pop e black metal. A marcare il tratto sognante la voce angelica della cantante, che si dipana su melodie e tappeti di tastiere, mentre chitarra e batteria costituiscono la controparte estrema.
L'ep si compone di tre tracce, un intro strumentale, costruita su un crescendo di tastiere a cui si aggiungono chitarra distorta e batteria, con un flauto a fare delle brevi incursioni melodiche. Un'introduzione che mette immediatamente in evidenza l'intento onirico della band. A seguire i brani: Essence ed Helios Anima.

Essence è una ballata etereal imbastita su tappeti ambient, una melodia di piano, una chitarra distorta ed una batteria ora cadenzata, ora spedita. Il brano è gradevole, anche se l'ombra di Alcest e degli Amesoeurs sembra essere in agguato. Helios Anima ha la stessa struttura della precedente, per interrompersi nel mezzo in un interludio di piano, tastiera e chitarra. Interludio che nel finale esplode in una sezione maggiormente tirata, con una batteria particolarmente sostenuta, mentre chitarra e synth stendono cascate di accordi, con la cantante intenta a drappeggiare paesaggi sognanti.

In definitiva un esordio niente male, che ha il pregio più grande nella capacità di comunicare quella sospensione onirica che compete al genere. I Nahabat dovrebbero solo lavorare di più per rendere la proposta ancora più omogenea (le due anime della parte finale di Helios Anima, mi sono parse un po' scollate) e personale.

Recensione a cura di: Ersatz
Voto: 72/100


Tracklist:
1) Prelude
2) Essence
3) Helios Anima


http://soundcloud.com/nahabat/essence-ep-teaser

Nessun commento

Powered by Blogger.