Header Ads

Coral Kiwi “Coral Kiwi”

Demo, Self-Released, 2012
Genere: Rock


Coral kiwi è il primo demo dell’omonima band pugliese all’attivo da poco meno di un anno. Il quartetto si dedica ad un rock molto tranquillo ed orecchiabile, ed il demo, nel complesso è un buon lavoro, pulito sia nella registrazione che nell’esecuzione. Essendo il genere di per sè non troppo “complesso” (permettetemi il termine) i gruppi di solito si lasciano troppo facilmente andare a canzonette banali, poco incisive e senza un minimo di inventiva, ed i Coral kiwi ci sono quasi cascati.

Dico quasi perchè i brani a volte risultano essere banali ma riservano sprazzi molto più interessanti che secondo me andavano approfonditi di più. Il brano che forse racchiude meglio questa idea è il primo ovvero "Warmer": batteria incalzante, voce quasi lamentosa in sottofondo, e giri di chitarra interessanti e vari, con aggiunte leggermente distorte in sottofondo molto azzeccate, a metà brano stacco netto per poi riprendere la prima melodia in un crescendo verso la fine. I successivi, purtroppo, hanno solo parte della potenza di questo brano. "Blinded", il secondo, sembra voler seguire la scia del primo brano ma poi non evolve e si conclude davvero troppo presto (solo due minuti), "Refrigerator #1" e "#2" sono intermezzi interessanti ma troppo poco incisivi, i giri lenti sono belli ma stancano facilmente, anche se una nota di merito va alla fine di "Refrigerator #2", altra dimostrazione che la fantasia nel gruppo c’è, ma ancora in stato embrionale. L’ultimo brano è quello meno bello del demo, e gli intermezzi di voce quasi parlato lo rendono parecchio banale.

Il demo è scaricabile gratuitamente dal loro sito web. Come dicevo nel complesso è un buon lavoro ma decisamente troppo poco fantasioso, tranne qualche idea non si discosta molto dai canoni del genere. Ed è un vero peccato perchè si sente che la band ha idee più particolari da proporre, sprazzi di inventiva inseriti qui e lì che potevano essere sviluppati molto meglio. I Coral Kiwi sono da ascoltare, se apprezzate il genere, perchè potrebbero riservare delle sorprese ma il demo d’esordio, purtroppo, nel complesso, delude. Speriamo in qualcosa di meglio in futuro. Le potenzialità ci sono.
(Nello scaricabile oltre alle lyrics, c’è anche uno scritto brev,e o pezzo di uno scritto più lungo, purtroppo non firmato e non meglio identificato, probabilmente opera di qualche componente del gruppo. Come idea non male ma andava contestualizzata meglio.)

Recensione a cura di: Nerul
Voto: 60/100


Tracklist:
1 - Warmer 3.50
2 - Blinded 2.25
3 - Refrigerator#1 4.34
4 - Regrigerator#2 3.28
5 - Solutions In The Air 4.10

http://www.facebook.com/theangrybearband?ref=ts&fref=ts

Nessun commento

Powered by Blogger.