Header Ads

Voltumna “Chimera”



EP, Self Released, 2011


Genere: Death/Black Metal





Davvero una buona sorpresa questi Voltumna, band death/black metal emergente e nata a Viterbo nel 2009. Questo “Chimera” travalica i confini dei generi nei quali la stessa band si riconosce e va oltre, mostrando una originalità non comune. Questi cinque ragazzi, seguendo le coordinate del metal estremo, hanno sfornato un ep d’esordio coi fiocchi, davvero emozionante per atmosfera ed encomiabile per la preparazione dei musicisti coinvolti in questo progetto.



L’intro “Rebuilt The Past” lascia spazio alla opener “Necropolis”, che si rivela come una boccata d’aria fresca in un panorama che ormai si è troppo standardizzato; un incedere maligno, con chitarre dapprima stoppate e una voce evocativa che pian piano avvolgono come un boa al collo. Ottimi gli inserti di chitarra solista e il drumming, ben pensati gli inserti discreti di synth, per un brano che pian piano accelera il tiro fino a chiudersi in una bella cavalcata, epica e violenta al tempo stesso. Ancora complimenti per il lavoro delle chitarre, che ergono un muro davvero niente male, con il loro interagire sia in fase ritmica che solista.



“Tearless” si apre con un mid-tempo ma presto un tappeto di doppia cassa fa cambiare umore al tutto. Il pezzo diventa più ritmato e ricco di stop n’go. Nonostante il brano risulti piacevole non raggiunge però le vette di creatività del precedente. Il tutto viene comunque salvato dalla capacità tecnica dei Nostri. Chiude il lavoro “Volsinii”, song più prettamente death metal, con dei buoni riff e un ritornello catchy che la rende di facile memorizzazione.



Un ep incoraggiante quindi per questa band, che ha saputo architettare un dischetto magari non perfetto, ma ricco di sfumature per nulla scontate e intuizioni personali, e questo al giorno d’oggi è roba rara. Aspettiamo quindi fiduciosi un loro lavoro dal minutaggio più elevato per vedere se sapranno mantenere ed ampliare queste già buone premesse. Bravi.





Recensione a cura di: Kosmos Reversum


Voto: 73/100






Tracklist:

1. Rebuilt the Past 01:42

2. Necropolis 04:37

3. Tearless 04:17

4. Volsinii 03:47









Nessun commento

Powered by Blogger.