Header Ads

Desolate Shrine "Tenebrous Towers"



Full-length, Hammer Of Hate, 2011
Genere: Death Metal




A volte mi stupisco di come un genere che molti considerano inflazionato come il Death Metal, riesca a tirare fuori dalla propria manica degli assi del calibro dei finnici Desolate Shrine. La band sbarca sul mercato discografico in questo 2011 con un full dal titolo "Tenebrous Towers" un disco che, personalmente, non esito a definire una delle punte di diamante di questa annata ormai inoltrata.



Death Metal dicevamo, cupo, esoterico, claustrofobico e soffocante; i nostri rielaborano alla grande gli spunti dei maestri (Incantation su tutti) e gettano sul piatto una manciata di canzoni in bilico tra assalti Death Metal, sfuriate quasi Black e spaventosi rallentamenti Doom. Le atmosfere rievocate sono delle peggiori (in senso buono, naturalmente); veniamo catapultati in un vortice di angoscia e disperazione, intervallate di tanto in tanto da vere e proprie martellate in faccia. Il songwriting è degno dei migliori veterani della scena, così come la prova dei singoli membri della band. La produzione esalta le atmosfere già malate del platter rendendo il tutto un oscuro collage dove sentiamo sorgere la presenza dei demoni di Lovecraft.



Sette tracce, un numero più che azzeccato per dare al pubblico una prima prova di ciò di cui questi ragazzi sono capaci. Per quanto mi riguarda siamo davanti ad uno degli highlights di quest'anno, un disco capace di far impallidire le produzioni di nomi ben più grossi (Morbid Angel, prendete nota). Se questo è solo il primo full dei Desolate Shrine non vedo l'ora di sentire i prossimi lavori, sperando che non perdano per strada il grande talento che hanno dimostrato di avere. BUY OR DIE.



Recensione a cura di: Soulgrinder
Voto: 85/100




Tracklist: 

1. The Smell Of Blood And Iron

2. No Place For A Human

3. Crushing Darkness

4. The Brightest Night

5. Chaos And Wrath

6. Born To Lose One's Way

7. Burning Devotion



https://www.facebook.com/desolateshrine 


Nessun commento

Powered by Blogger.