Header Ads

Sacramentum "Far Away from the Sun"

Full-length, Adipocere Records, 1996
Genere: Melodic Black/Death Metal
 
E’ davvero difficile per il sottoscritto descrivere in poche parole quello che un album come “Far Away From The Sun” ha rappresentato e rappresenta, non solo per il sottoscritto, ma per l’intera scena black melodica mondiale. Vuoi perché quest’album è veramente un gioiello di qualità estremamente alta, vuoi perché è uno di quegli album manifesto di un genere.
 
Era l’anno 1996, dopo lo splendido EP di debutto “Finis Malorum” si era creato molto interesse intorno al nome Sacramentum. “Far Away From The Sun” dunque lanciò definitivamente il nome della band svedese nell’olimpo dei gruppi che hanno creato insieme a pochi altri un certo modo di suonare black metal, lontano dagli stereotipi della scena norvegese, cacofonica e grezza, ma un black metal raffinato e ricercato, oltre che tecnico e ben prodotto.

La melodia diviene costante fondamentale e fa di canzoni come “Fog's Kiss”, “Far Away From The Sun”, “When Night Surrounds Me”, “Blood Shall Be Spilled”, in un continuo e inesorabile crescendo di epicità e malinconia, perle assolute del melodic black metal, fino ad arrivare al punto più alto e sublime con “Cries from a Restless Soul”, canzone che non teme nessun confronto in questo ambito. Ma “Far Away From The Sun” non è solo melodia, bensì anche sferzante vento gelido che disgrega con la sua forza e il suo impeto anche le montagne più alte, grazie ad accelerazioni fulminee e violente, ascoltare ad esempio brani come “Obsolete Tears” e “The Vision and the Voice”, canzoni pregne di atmosfere e riff gelidi e oscuri. Insomma non c’è una sola canzone che non valga la pena di essere ascoltata e riascoltata. Emozionante nelle sue atmosfere e raggelante nel feeling che trasmette.

“Far Away From The Sun” è semplicemente un capolavoro, un vero must di un certo modo di intendere il black metal. In poche parole se non lo avete non siete degni di ascoltare nient’altro che riguardi il black metal melodico. Imprescindibile.

Recensione a cura di: XeS666
Voto: 90/100

Tracklist:
1. Fog's Kiss 04:47
2. Far Away from the Sun 05:13
3. Blood Shall Be Spilled 04:42
4. When Night Surrounds Me 06:04
5. Cries from a Restless Soul 05:10
6. Obsolete Tears 04:40
7. Beyond All Horizons 06:32
8. The Vision and the Voice 04:41
9. Darkness Falls for Me 04:10

Total playing time 45:59

http://www.myspace.com/sacramentumofficial
http://biphome.spray.se/anders.brolycke/sacramentummain.htm

Nessun commento

Powered by Blogger.