Header Ads

Intervista: OATH (Ita)

Stanchi delle solite noiose interviste? Stanchi del politically correct? Stanchi di fighetti intellettualoidi che infestano il metal? Leggete l'intervista che segue agli Oath da Pordenone e capirete che in giro c'è ancora gente che fa della schiettezza e della rozzezza la propria bandiera! A voi.

1) Ciao ragazzi, benvenuti su Metal Of Death. Iniziamo col presentare la band se vi va!

Ciao io sono DEZO OATH cantante e autore di sta roba! OATH è un mio progetto solista creato nell'estate 2006. OATH significa bestemmia! non significa patto!! Bestemmie continue!! Comunque col tempo ho trovato componenti che mi hanno dato e mi danno una mano per i live. Alla chitarra "BAITA", al basso "SER" (componenti dei CHRONIC HATE), alla batteria ora c'è "TIEPID" (dei Blasphemic Forces) prima c'èra il "BELLOZ" batterista dei SIDUS TENEBRARUM (altra band dove suono il basso).
Nei live degli OATH io mi limito ad urlare!

2) Proponete un thrash metal sguaiato e grezzo, che si scontra molto con tante attuali produzioni troppo perfette del giorno d’oggi, è una vostra scelta precisa?

Visto che il gruppo è mio, quindi sono solo, non posso permettermi di pagarmi studi di registrazione. Mi registra il mio chitarrista col PC, registro uno strumento alla volta ed il risultato mi sta bene! Se avessi la possibilità di registrare in studio ci andrei, ma non userei sonorità troppo elevate. Io resto fottuto per sonorità stile Blood Fire Death dei BATHORY! Il mio pensiero è che non mi serve un cd iper pompato di stronzate per vendere, faccio sempre la solita minestra riscaldata...
L'importante è non fare un mega cd registrato bene se poi nei live suoni diverso,c ioè bisogna esserne all'altezza...Se hai soldi e vuoi il suono degli Slayer sul tuo album lo fai, ma il resto manca!e quindi non ha senso....aprezzo più le demo da cantina che sono più vere e pure di molti dischi da catalogo.
Nella mia band cerco sempre di portare allo stesso livello a pari la MUSICA, L'IMPATTO SCENICO e IL MESSAGGIO CHE HO NEI TESTI!! Quando ci si perde a suonare troppo bene o a star attenti di non spettinarsi troppo, vuol dire che mi devi dare il numero di tua madre e farti inculare da tuo padre mentre ti guardi un DVD di Satriani....

3) Potete dirci quali sono le vostre principali influenze?

Soliti gruppi, non mi va di elencarli....all'ascolto uno già può etichettare gli Oath a qualsiasi band del passato. Tengo a precisare che non sono fossilizzato sul genere, cioè fonte di ispirazione la trovo anche nel punk e nel rock'n'roll più sudato!!

4) Chi si occupa della stesura della musica e delle liriche? Come nasce un vostro brano?

Prima creo la musica, dopo metto un testo giusto nel pezzo, che si adatti come se fosse un racconto con un sottofondo.

5) Come vedete la “scena” metal italiana?

E' enorme ma è una moda da 8 anni dio can! Una volta si diceva "METALLARI POCHI MA BUONI" ora è un miscuglio schifoso. Bisogna vedere chi resta dopo che la moda è morta! Tutti suonano, tutti hanno un
gruppo, ci sono migliaia di stili metal. Io so di morire nell'underground e per questo cerco di fare qualcosa, aiutando altri gruppi quando posso.Lasciare un segno almeno nel ricordo di chi è venuto ad un mio concerto e si è rotto il naso nel casino!
Per fare la differenza sarebbe da darsi una mano fra gruppi seri dell'underground di oggi, creare un movimento come la PORDENONE MOSH composta da metallari di Pordenone che vogliono farsi sentire, farsi conoscere e possibilmente far vomitare!! Vaffanculo tutti i gruppi fossilizzati sulla tecnica porco d**, se il metallaro medio vuol far soldi gli conviene fare una band alla Ramnstein oppure fare una cover band dei Metallica! d** ladro prender soldi per fare canzoni degli altri, e intanto band convinte come le nostre fanno una fatica boia per far una cazzo di data di merda, e per un panino e una birra molte volte! La rabbia di questo genere la prendo anche da questo!!!

6) La copertina con Pietro Pacciani che fa le corna può suscitare diverse reazioni…Voi cosa volevate rappresentare con questa immagine?

La foto è unica!! Cronaca nera italiana. Dannazione e oscurità che c'è nella sua storia! Pacciani vittima del diavolo!

7) Avete rapporti d'amicizia con altre formazioni e quali sono, secondo voi, quelle più valide che consigliereste?

Certo! Elencarle tutte è un casino, c'è ne son troppe! Ti dirò quelle di Pordenone che meritano: Destroy Edgebone, Blasphemic Forces, Dominhate, Armed Conflict, Assaltator, Sidus Tenebrarum, Sburtality, Hellvhate, Male Misandria e Muy Temible....

9) Che rapporto avete con i social network applicati alla musica? (Myspace, Facebook, Twitter ecc..)? Pensate siano utili?

E' una maniera semplice e veloce alla portata di tutti, più comoda per contattarsi e per promuovere il proprio gruppo. E' più facile farsi conoscere, scambiarsi giudizi e materiale con altre band! Io per il momento ho solo il myspace degli OATH. Chi parla male di queste tecnologie, va a finire che come me si rende conto
che siamo nel 2010 e che si finisce per usarle...

10) Siete attivi sul fronte live? Cosa dobbiamo aspettarci da un concerto degli Oath?

Come date live poche all'anno, causa locali mancanti, problemi per la spazzatura che facciamo sul palco, impegni con altre band che hanno i ragazzi che suonano per me, ma soppratutto i locali che sono sempre i soliti e facciam fatica ad uscire dal Friuli e Veneto! Pordenone non ha un cazzo di locali, e quelli che ci sono, sono gestiti da IGNORANTI, LADRI e APPROFITTATORI DI BAND EMERGENTI PORCO D**!! Per quello a volte ce li organizziamo noi in feste autogestite tipo A Rotten Night !!!
Da un nostro concerto ti puoi aspettare un pezzo di carne in fronte e un petardo in bocca! Sfogo totale al 100%, la gente deve stendere quello che ha affianco, rompersi una sedia in testa, darmi una mano a bruciare la foto di cr****, servire il pesce offerto e dividere il pane con me! Tutto alla luce di fontane made in china! Non so spiegar meglio, è da vedere...io ci metto il massimo.... e se la gente fa il disastro ha capito il senso del mio pensiero e della mia musica! ZERO TECNICA SOLO IMPATTO!! Come dice Gerre dei Tankard "Nei nostri concerti ci piace vedere i fans che pogano e che fanno stage diving di continuo, così si liberano dallo stress lavorativo della settimana, divertendosi e bevendo birra" (Poi ci stà sempre una bella scopata fatta bene per colmare il tutto)!

11) Ci sono stati, nella vostra breve carriera, delle esperienze che ricordate con più piacere? E quali sono quelle che vi hanno deluso o fatto incazzare?

Belle esperienze sempre dopo ogni concerto! Vedere che la gente va fuori controllo e parte a far danni mi fa star bene! Le brutte esperienze e rotture di cazzi sono più frequenti....ma non voglio dar importanza ad esse!
Preferisco ricordarmi quelle belle porca m*****a!

12) Grazie ragazzi, chiudete a vostro piacimento!

Ringrazio per l'intervista, un d** cane a tutti, OATH d** PORCO!!!

HANG THE POPE!!!

1
2
3
4

MOSH!!
PORDENONE
MOSH!!

D E Z O
A
T
H

Intervista a cura di: Kosmos Reversum

2 commenti:

  1. Questo è un gran bel modo di pensare.Massimo rispetto.

    RispondiElimina
  2. Hanno suonato ieri sera a Padova e il cantante è realmente come nell'intervista! Grandi!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.