Header Ads

Kaiserreich "KRRH"

Full-length, Funeral Moonlight Productions, 2007
Genere: Black Metal

Avete voglia di ascoltare un po’ di sano black metal dalla nostra penisola? Bene, eccovi i Kaiserreich, gruppo bresciano attivo dal 2005.
Con il loro KRRH siamo davanti a un ottimo black metal vecchia scuola, quello dei grandi nomi della scena scandinava, quello a cui ogni black metaller deve la propria esistenza.
E già questo non è poco, ma una caratteristica dei Kaiserreich che mi piace è che, seppur fortemente legati allo stile norvegese (l’influenza dei Darkthrone è abbastanza evidente in tutto il cd) hanno saputo renderlo proprio ricreando atmosfere gelide e malsane per riportarci ai tempi in cui suonare black metal era uno stile di vita.

E in un momento in cui ormai il black metal ha subito profonde trasformazioni e influenze da altri generi, un ritorno alle radici non fa assolutamente male all’orecchio dell’ascoltatore, che, rapito da canzoni come "Ravencrowned" e la transilvanian hungeriana "Aletheia miit Veritas Mundi, ritrova quelle sensazioni ed emozioni che noi tutti ricerchiamo nel black metal.
Riff di chitarra semplici ma molto oscuri e freddi accompagnati da uno scream maledettamente gelido e tagliente scavano nella nostra mente fino a sfociare in un impeto di malvagità che dilaga e si impadronisce della nostra anima.

Un album di tutto rispetto dunque, che non possiamo assolutamente etichettare come un semplice tributo ai Darkthrone. E godiamocelo ancora, in attesa di avere tra le mani il loro nuovo capitolo "Ravencrowned"!

Recensione a cura di: Laraerica
Voto: 75/100

Tracklist:
1. Aurora Bleeds 04:45
2. A Noi la Notte 05:04
3. Ravencrowned 03:38
4. Aletheia miit Veritas Mundi 05:33
5. Cross as Diadem 04:59
6. Kriegsangshelvete 04:50
7. Reptile Crescendo 04:34
8. Requiem Division 7,62 08:09

Total playing time 41:33

www.myspace.com/kaiserreichofficialpage
http://www.kaiserreich.it/

Nessun commento

Powered by Blogger.