Header Ads

Thränenkind Eine Momentaufnahme: Der Rest ist nur Einsamkeit


EP, Self Mutilation Services / MAA, 2010
Genere: Black Metal/Depressive - Rock/Post-Punk


Una partenza davvero eccellente quella dei Thränenkind, band tedesca nata appena tre anni fa, nel vicino 2007: dopo aver rilasciato un paio di demo, hanno poi compilato alcune tracce che sono finite in quello che sarà appunto il loro EP d’esordio, “Eine Momentaufnahme - Der Rest ist nur Einsamkeit”.

Solo cinque brani sono presenti in questo disco (di cui tre presi direttamente dall’omonima Demo del 2008 e due inediti), ma nonostante duri solamente poco più di mezz’ora, io riesco davvero a sentire tra le note che ne scaturiscono ogni sorta di emozione: basta infilarlo nello stereo e premere il tasto “play” per essere subito investiti da un’ondata di nostalgica malinconia portata dall’opener “Kirschbaum im Frühlingswind”, pezzo interamente di pianoforte ma di fattura a dir poco egregia; l’ascoltatore, dopo aver ascoltato una melodia del genere, non può che essere pienamente predisposto positivamente nei confronti di questo assaggio che i Thränenkind ci hanno voluto regalare come inizio di carriera. Ma questo primo pezzo è solo una minima parte della grandezza effettiva del contenuto a seguire: tocca poi alle seguenti “Im schwarzen Kämmerlein” e “Eine Momentaufnahme”, che esplodono di rabbia carica di tristezza e vanno a graffiare l’animo dell’ascoltatore senza fermarsi, fino alla fine dei loro sette lunghi minuti ed oltre. Poi, terminata anche l’ultima nota della seguente “Ein Hauch von Zweisamkeit”, remake di un altro pezzo di pianoforte di alto livello già presente nella vecchia demo sopra citata, il platter è chiuso dagli oltre dieci minuti della finale “Die Euphorie des Augenblicks”, sempre nello stile delle precedenti e altrettanto ottima. In quest’ultimo brano sono presenti anche clean vocals femminili, cosa che di solito personalmente mi da un po’ fastidio perché proprio non riesco a digerirle, ma qui sono state inserite perfettamente in modo che anche una persona a cui danno fastidio come a me riesca ad apprezzarle.

Concluso l’ascolto, rimane da chiedersi se questi Thränenkind riusciranno a tirar fuori dal cilindro un full-length all’altezza di questo EP che lo ha preceduto oppure rimarranno soltanto l’ennesima meteora nello scuro cielo del Black Metal. Io ho aspettative altissime, e lo dimostra anche il voto che vedrete di seguito; in attesa del loro primo album, non rinunciate all’ascolto di questo sognante biglietto da visita!

Recensione a cura di: The Wolf Caged
Voto: 85/100

Tracklist:
1. Kirschbaum im Frühlingswind 02:10
2. Im schwarzen Kämmerlein 07:39
3. Eine Momentaufnahme 07:50
4. Ein Hauch von Zweisamkeit 04:50
5. Die Euphorie des Augenblicks 10:04

Myspace

1 commento:

Powered by Blogger.